Il caso e l’ordine

I miei lavori spesso nascono dall’incontro tra osservazioni accidentali e rielaborazioni con meditazione pittoriche a freddo, razionali, accuratamente calcolate. Dalla sperimentazione pittorica, in una sorta di riflessione estetica e razionale, oltre agli spazi propri dell’astrazione e dell’espressione, mi piace che emergano equilibri, vertigini, spazi, tracciati, citazioni architettoniche, vegetali e ambientali, secondo la logica di una pittura che, oltre al ruolo della rappresentazione, impone la sua natura.

BIO

Rossano Liberatore (1969) ha compiuto gli studi presso l’Accademia delle Belle Arti di Roma.
Ha compiuto gli studi presso l’Accademia delle Belle Arti di Roma. Nel 2000 si specializza in Tecniche Pittoriche antiche e Restauro di dipinti e affreschi. Nello stesso anno, in occasione del Giubileo, un suo affresco viene donato a Papa Giovanni Paolo II. Dal 2013 collabora con l’Università della Svizzera italiana (USI) di Lugano dove tiene lezioni di Comunicazione visiva e Storia dell’Arte presso il dipartimento di Comunicazione Politica. Attualmente vive e lavora tra Maratea e Salerno dove è titolare della Cattedra di Disegno e Storia dell’Arte.

ESPOSIZIONI
  • 2009 – Spazio Fornace Curti, Milano
  • 2010 – DISSOLVENZE – dialogo tra generazioni, Galleria Memoli, Milano
  • 2010 – SILENCEend, Accademia di Noto, Siracusa
  • 2011 – IMMAGINA ARTE in fiera, Arte fiera Arezzo
  • 2011 – VARIABILI APPARTENENZE, Galleria Memoli, Milano
  • 2011 – BARCHEGGIO, installazione site specific, Marartea, Porto di Maratea
  • 2011 – L’INADEGUATO, di Dora Garcia, collaborazione Wurmkos, Biennale di Venezia
  • 2014 – OMBRA E LUCE, Graffito polistrato montemurrese, Montemurro (PZ)
  • 2015 – MARATEAHUB, Graffito polistrato, Maratea
  • 2016 – AFFORDABLE ART FAIR, Superstudio Più, Milano
  • 2016 – IDENTITY, Made in Art Gallery, Venezia
  • 2016 -CAFEREFLEXION, Castello Macchiaroli, Teggiano (SA)
  • 2017 – CHARITY AUCTION, Palazzo Fruscione, Salerno
  • 2018 – ARTWORKS, granstudio Gallery, Sant’anastasia, NAPOLI
  • 2019 – CASEMATTE, Galleria DNA marateacontemporanea, MARATEA