Tra pathos e resilienza

“Possiamo perdonare ad un uomo l’aver fatto qualcosa di utile purché non l’ammiri. L’unica scusa per aver fatto qualcosa di inutile è di ammirarla intensamente”
Oscar Wilde
BIO

Francesco Vaglica nato nel 1965 a Roma dove vive e lavora. Dopo essersi diplomato all’istituto d’arte di Roma ha continuato gli studi presso la facoltà di lettere all’università degli studi di Roma La Sapienza. Dal 1987 prende parte attiva alla vita artistica della capitale e non solo.

ESPOSIZIONI
  • 2018 – Virus art Gallery, Roma, Italia.
  • 2016 – Da Proserpina ad Euridice a cura di Alessandro Piccinini e Francesco Maria Fabrocile, Galleria Pinna, Charlottenburg, Berlino, Germania.
  • 2014 – Contrasti Simultanei a cura di Fabio Bianchi, Jelmoni Studio Gallery, Piacenza, Italia.
  • 2013 – Odysseus a cura di Sabrina Poli, Galleria Berga, Vicenza, Italia.
  • 2011 – Mito: realtà, presenza a cura di Francesco Maria Fabrocile, Casa della cultura VI municipio, Roma, Italia.
  • 2006 – Mostra a cura di Elise Desserne, Galleria Andrè, Roma, Italia.
  • 2003 – Primaverile ARGAM, Galleria Art Center, Roma, Italia.
  • 2002 – Ahmed Abdul Karim e Francesco Vaglica a cura di Carmine Siniscalco, Accademia d’Egitto, Roma, Italia.
  • 1997 – Studio Logos di Roma 1997 – a cura di Daniela Matteucci
  • 1997 – Mostra a cura di Enzo Poel e Lorenzo Canova, Galleria “Arte San Lorenzo”, Roma, Italia.
  • 1993 – Centro studi 70, a cura di Michele Greco, Casina Pompeiana, Napoli, Italia.
  • 1991 – Mostra a cura di Barbara Martusciello, Palazzo Comunale di Rieti, Rieti, Italia.
PREMI
  • 1998 – Premio Caravaggio, Roma, Italia.
  • 1996 – Premio Internazionale “La Plejade” – Palazzo di Montecitorio, Roma, Italia.