La ricerca nella fluiditĂ  del contemporaneo

La mia ricerca ha sempre cercato di affrontare le verità profonde, le figure indagano la relazione tra memoria, sensazioni, presentimento, sogni e intuizioni, far emergere gli aspetti inconsci, stimolando emozioni innate e represse, ridando somiglianza a tutto l’essere.

BIO

Enzo Casale vive e lavora a Roma. Si laurea all’Accademia di Belle Arti, indirizzo Pittura, poi frequenta l’Accademia di Costume e Moda. Collabora con diversi stilisti e realizza collezioni per industrie di maglieria e confezione. Produce una linea di abbigliamento con il proprio nome e apre una boutique a Fondi.
Nel 2003, dopo 20 anni di pausa, torna a tempo pieno ad occuparsi di pittura. I suoi lavori sono ritratti in primo piano, trattenuti a stento all’interno della tela, e reiterati con serialità, esaltando manualità e attitudine gestuale.

Lavorando con un solo soggetto alla volta esclude qualsiasi interpretazione narrativa, pur guardando la realtà tace informazioni sull’identità del soggetto. Il segno avvolte energico e possente, altre più delicato e morbido, dichiara che il mondo non si divide in maschile e femminile, ma che esiste anche un vasto ventaglio di possibilità di vivere la propria sessualità fuori da queste due categorie. I suoi soggetti sono riservati e composti nei propri silenzi, un’arte declinata nelle immagini esibite e nei racconti sussurrati, nel gesto della pittura e nell’emozione della poesia. Nell’allontanarsi dal ritratto per poi riavvicinarsi, si perde il senso dell’intero e ci si immerge nell’astratto.

PERSONALI: 

  • 2019 – “One Woman show” a cura di Alberto Dambruoso – Sala da Feltre – Roma
  • 2014 – “Ritratti” – “Portico Scalco” – Monte San Biagio
  • 2011 – “Corazze” – Salone Monumentale Palazzo Baronale – Fondi (LT)
  • 2009 – “Ritratti” – Galleria Immaginecolore – Sanremo
  • 2006 – “Sguardi” – a cura di Lino Fiore “Giudea Quattrocentesca di Fondi” – Fondi
  • 2005 – “Sguardi Quotidiani” a cura di Floriana Tondinelli – Roma   

COLLETTIVE:

  • 2018 – “Mostra De Santis” – Castello Baronale – Fondi
  • 2017 – “de Nudo” a cura di Romina Sangiovanni – OnArt gallery Firenze
    “Trascendenze –BoCs8 – Atelier villaggio globale – Rome art week
    “Tiny” a cura di Susan Moore – Temple University – Roma
  • 2015 – “United Factories” – Villa Rescalli Villoresi” Busto Garolfo (MI)
    “Wunderkammer” – Museo Roberto Bilotti Ruggi d’Aragona – Rende (CS)
  • 2014 – “On the Appian way” Bi-personale con la scultrice Raimonda Guida – Monte San Biagio
  • 2012 – “Human Right 2012?” – a cura di Roberto Ronca Museo della Campana – Rovereto
    “Human Right 2012?” – a cura di Roberto Ronca – Castello Acaya – lecce
    “La luce e il Segno “– Coronari 111 ArtGallery – Roma
  • 2011 – “Arte a Palazzo” Palazzo Tocco di Montemiletto – Napoli
  • 2010 – “Mostra Internazionale Cinema GLBT – galleria Artevision – Torino
    “Mostra Internazionale Cinema GLBT – galleria Artevision – Napoli
    “Sensus” a cura di G. Ippolito e G. Donnarumma – Lineadarte – Napoli
  • 2009 – “A Better Word” – Galleria Infantellina – Berlino
    “4Your Eyes & not only” – Galleria Infantellina _ Berlino
    “La Figurazione” – Galleria Cassiopea – Roma
  • 2008 – “Human Right” a cura di Roberto Ronca – Seterie di San Leucio (CE)
    “Biennale Arti Unità d’Italia” a cura di Paolo Feroci (Premio Pittura) San Leucio (CE)
  • 2007 – “The Odyssey Within” a cura di Angela Di Bello – Agora Gallery – New York
  • 2006 – “Comunicare Roma” arte contemporanea per APAI – Auditorium Conciliazione – Roma
[/ux_text] [/ux_image_box]