In balia della vita

Lasciarsi coinvolgere dal tocco dell’esistenza. Lasciarsi sconvolgere, turbare, travolgere. Lasciarsi andare, modulare. Osservare la direzione in cui ogni fibra del proprio essere vuole orientarsi. Una ricerca che spazia in ogni branca del sapere, che indaga ed esplora la realtà e l’esistenza trovando luce in ogni suo aspetto.

BIO

Daniela Sandroni, artista italiana, lavora e vive in provincia di Varese. Riconosciuto fin dall’infanzia il talento nelle discipline artistiche, coltiva il richiamo per l’Arte frequentando inizialmente il Liceo Artistico Angelo Frattini di Varese e in seguito il corso di Arti Visive all’Accademia di Belle Arti Aldo Galli di Como. Accompagnano la sua carriera artistica, esposizioni e fiere d’arte nazionali ed internazionali, premi e menzioni d’onore, interviste, partecipazioni a programmi tv, che mettono in luce la sinfonia di una ricerca concettuale intensa, una poetica che legge ed esplora l’essere, l’esistere e la realtà che ci circonda con linguaggi e direzioni sempre nuovi. Nelle sue opere materia e colore modulano lo spazio con un compromesso di accordi in continua espansione. Depositi. Sospensioni. Contingenze. Alterazioni. Immagini silenziose, senza riposo.

ESPOSIZIONI

PERSONALI: 

  • 2021 – XIII FLORENCE BIENNALE “ETERNAL FEMININE | ETERNAL CHANGE”- Biennale internazionale d’Arte Contemporanea di Firenze – Fortezza da Basso, Firenze, Italia
  • 2020 – PARATISSIMA ART STATION “IN UTERO – Il grembo come matrice primordiale” – a cura di Caterina Capantini e Giorgia Gibertini – ARTiglieria Con/temporary Art Center, Torino, Italia
  • 2019 – “Tracce” – a cura di Niyara Useinova – Keller Galerie, Zurigo, Svizzera

COLLETTIVE SELEZIONATE:

  • 2022 – “Eclipse” – a cura di Galeria Azur Madrid – Galeria Azur, Madrid (Spagna)
  • 2021 – “Nostalgia” – a cura di The Holy Art (virtual exhibition) – Hackney Downs Studio, Londra, Regno Unito
  • 2020 – “System Art” – a cura di Cael Pipin – Galleria Cael, Milano, (Italia)
  • 2020 – “The Body Language” – ITSLIQUID International Art Exhibition – The Room Contemporary Art Space, Venezia (Italia)
  • 2019 – “Womenhouse” – a cura di Romina Sangiovanni – Onart Gallery, Firenze (Italia)
  • 2018 – “Lieu-NonLieu / I non luoghi della mente” – a cura di Benedetta Spagnuolo – Emilio Greco Museum, Catania (Italia)
  • 2018 – “Fragile III – handle with care” – a cura di Benedetta Spagnuolo – Commenda di Prè Museum, Genova (Italia)
  • 2016 – “I Biennale d’Arte Giovani” – a cura di Luca Scarabelli – Enrico Butti Museum, Viggiù – Nonmuseo, Varese (Italia)
  • 2016 – “NoPlace 3 – 49° Edition Prize Suzzara” – Suzzara’s Price Museum Gallery, Suzzara (Italia)
  • 2016 – “Incontriamo gli artisti….” – a cura di Luca Scarabelli – Voltorre’s Cloister, Gavirate (Italia)
  • 2015 – “Zoòn” – a cura di Luca Scarabelli e Samuele Menin – Abbiategrasso’s Castle, Abbiategrasso (Italia)
  • 2015 – “StreetScape 4” – a cura di Ivan Quaroni e Chiara Canali – Como’s urban spaces, Como (Italia)
  • 2015 – “Passaggi” – a cura di Luca Scarabelli – Oratorio di San Carlo and urban spaces, Castello Cabiaglio, Varese (Italia)
  • 2015 – “Panem nostrum supersubstantialem” – a cura di Laura Santamaria – Academy of Fine Arts Aldo Galli – IED, Como (Italia)
  • 2015 – “Art for Economy in Milan” – a cura di Stefano Colombo – Salone del mobile – Superstudio Group (via Tortona), Milano (Italia)
  • 2014 – “Bump and Bubble” – a cura di Laura Santamaria. e Chiara Milani – Como’s city Library, Como (Italia)
  • 2012 – “Ero un sacchetto di plastica sono un’opera d’arte – interpretazioni per una sporta” – a cura di Luca Scarabelli and Giancarlo Norese – Villa De Strens, Gazzada (Italia)
  • 2011 – “Grandi cantieri. 32 minuti: l’attesa” – a cura di Luca Scarabelli and Giovanni Frangi – Villa Fara Forni, Vedano Olona (Italia)
  • 2009 – “Arte della Cronaca” – a cura di Luca Scarabelli – Civic Museum Floriano Bodin, Gemonio (Italia)

COLLEZIONI:

  • Copelouzos Family Art Museum – Atene (Greece) – Paratissima – Torino (Italia)